Bosco

Lo sguardo, alto,

si ferma interrotto

da un mare di foglie

che, tremolante,

filtra la luce che vuole.

Faggi svettanti

puntano al cielo

cime congiunte,

come mani da secoli protese

alla ricerca del sole.

E nella cupa penombra,

un freddo ruscello

scorre testardo,

mentre il silenzio del bosco

sussurra,

ripetendo la mia piccolezza.

Francesco Grano

(1981)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.